Lettori fissi

martedì 20 febbraio 2024

ZEST ARANCIA IN POLVERE

Ciacciando per il web mi sono imbattuta nella "polvere di arancia", un metodo per utilizzare le bucce delle arance che in questo periodo vengono consumate a chili in casa mia, così da diminuire il carico dell'organico e perché no, avere sempre a disposizione un aroma di arancia fatto in casa!

Prendete le bucce di arancia e togliete la parte bianca, quindi mettetele sul radiatore a seccare (così profumeranno la casa mentre si seccano), altrimenti in forno qualche ora a bassa temperatura o nell'essiccatore.

Una volta ben secche tritatele fino ad ottenere una polvere molto fine, usando il trita spezie o nel macinacaffè.

Mettetele in un vasetto di vetro e usate questa polvere a piacere dovunque vi venga voglia.


questa quantità l'ho ricavata con le bucce di due arance tarocco.

Vi saluto e vi rimando alla prossima settimana con qualche ricetta sfiziosa..

martedì 6 febbraio 2024

CRÊME BRÛLÉE

Finalmente ho testato un'altra ricetta dal libro che avevo acquistato nel 2014 e poi lasciato a riposo nella libreria di cucina..

sì perché ho una libreria di circa 250 libri in cucina solo di testo di cucina.. questa qui, mia gioia e mio delirio cronico..

non avevo sperimentato altre creme oltre alla prima (qui il libro di cui parlo) perché si usano tanti rossi d'uovo e fino a poco tempo fa ignoravo l'esistenza in vendita di soli rossi pastorizzati, ora che lo so.. è finita🤭..

ho ridotto a metà la dose data dal libro per farne solo due di prova, ma son venute molto bene per cui dovrò rifarle a breve, per la gioia della Topola che adora la crema catalana e la crême brûlée! Questa è la ricetta classica "dolce un po' più golosa" secondo il libro e con le dosi scritte qui vengono 4 ciotole.

Ingredienti:

35 cl panna liquida - 10 cl latte - 90g zucchero semolato - 5 tuorli - 1/2 baccello vaniglia - 60g zucchero di canna (per dopo)

Preparazione:

Incidere baccello vaniglia e mettere i semini nel latte messo a scaldare in un pentolino.

Sbattere tuorli con zucchero semolato fino ad ottenere un composto abbastanza spumoso, quindi aggiungere la panna fredda e mescolare bene.

Unire latte caldo e mescolare nuovamente.

Porre in frigo per 2h la preparazione.

Regolare forno a 95°C.

Distribuire il composto nelle terrine di terracotta e disporle in piano nel forno.

Cuocere 1h / 1h e 15' finché le creme saranno appena rapprese e tremolanti (non devono gonfiare).

Fare freddare e mettere in frigo per 1h prima di servire.

Prima di servire spolverare di zucchero di canna e caramellare con il cannello.


se vi chiedete se mi nutro di soli dolci la risposta è.. praticamente l'80% della mia dieta è composta da dolci e carboidrati!!!

ATTENZIONE

Copyright © Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione.