Lettori fissi

lunedì 5 dicembre 2016

LA SETTIMANA DEL CAVOLO .. CAVOLFIORE VIOLA

da quando la topola mangia a mensa, complice il nuovo menù ricco di verdure di stagione, ho deciso di affrontare il "problema" di petto e ogni settimana inserire un vegetale nuovo in cucina.. nuovo per lei, visto che dal mio frigo ne passano..
Abbiamo fatto la settimana del CAVOLO, e mi sono attrezzata con una breve scheda tecnica sulla famiglia, foto attinenti e anche un disegno da colorare.. poi tutti in cucina per toccarlo, annusarlo e perchè no.. assaggiarlo!
Temevo un enorme "NO!" da parte sua, invece mi ha ascoltata, mentre faceva merenda in cucina, guardando 'sto cavolfiore con fare sospetto.. poi siamo passati in camera sua a colorare il disegno e poi fatto una doverosa pausa-gioco di un paio di ore.. quindi le ho chiesto di seguirmi in cucina per tagliare il cavolo e studiare cosa farne.. ha voluto assaggiarlo crudo ed è stato amore a prima vista, poi le ho dato dell'olio e.. zampa-lesta tra un po' lo finisce tutto il cavolo!! 
poi ho provato a cucinarlo saltandolo in padella velocemente.. ma non ha gradito! l'odore e il sapore un po' forte non sono stati apprezzati da cotti, va beh pazienza.. mi accontento se lo mangia così a crudo in pinzimonio.. anche perchè i broccoli me li mangia solo cotti nelle orecchiette.. una ricetta per tipo va benissimo!!


tornando a noi.. qualche giorno dopo al supermercato ho trovato tutta la famiglia brassicacee bella spaparanzata nel banco verdure.. ero con la topola per cui l'ho chiamata subito a guardare tutti quei cavoli dal vivo (visto che li aveva visti solo in foto, cavolfiore bianco, verza e broccoli esclusi) e lei s'è innamorata di questo bellissimo cavolfiore lilla (in realtà anche di quello giallo topazio, ma un cavolo alla volta è più che sufficiente da comprare per le narici dell'omo di casa)..
e quindi eccolo qua un cavolfiore lilla, che pare in cottura diventi pure blu.. vedremo!
intanto se lo è sbafato a crudo con olio e sale.. tanto per.. poi vediamo se riesco a ridurlo a vellutata per farlo mangiare anche all'omo di casa che ama i cavoli solo così: broccoli passati con orecchiette (e tanto aglio e peperoncino), verza cruda condita con senape, olio, aceto e maionese ligh (tipo coleslaw tedesco per intendersi), cavolo romanesco verde solo con orecchiette o al massimo come sformato.. uffa che fatica!!

ma ne parliamo un po' di questi cavoli? su dai.. un po' di studio..
il cavolfiore è una varietà di Brassica oleracea. Fa parte della famiglia delle Brassicacee o Cruciferae Il cavolfiore è caratterizzato da un'infiorescenza, detta testa o palla, costituita da numerosi peduncoli fiorali, molto ingrossati e variamente costipati. L'infiorescenza, che può assumere una varia colorazione (bianca, paglierina, verde, violetta) costituisce la parte commestibile dell'ortaggio.
Il cavolfiore ha numerose varietà, che vengono distinte in base all'epoca di maturazione, per cui vi sono varietà precocissime (raccolte ad ottobre), precoci (raccolte a novembre-dicembre), invernali (raccolte a gennaio-febbraio) e tardive (raccolte da marzo a maggio).
Il cavolfiore preferisce terreni freschi, profondi, di medio impasto. La semina avviene in semenzaio tra maggio e luglio; per le produzioni primaverili avviene a gennaio. Il trapianto in campo delle piantine viene effettuato 40-50 giorni dopo la semina. Prima del trapianto, il terreno viene preparato con un'aratura, con cui si esegue anche la concimazione, preferibilmente organica. I lavori successivi al trapianto consistono in una o due sarchiature. L'irrigazione è praticata dopo il trapianto (a luglio-agosto) e durante la crescita dell'infiorescenza se si verifica siccità. La raccolta viene effettuata tagliando il torsolo alla base.

Il cavolfiore può essere consumato bollito, fritto, arrostito o cotto al vapore. Può essere usato come contorno o anche come piatto principale, nella preparazione di zuppe di verdura. Contrariamente a ciò che si pensa, questo ortaggio può essere mangiato anche crudo, misto alle insalate. Si deve prendere solo la parte superiore del "fiore", le cosiddette testine, il resto si può usare cotto come al solito, e tagliarle a fettine sottili il più possibile. Queste, aggiunte alle verdure miste, saranno una prelibatezza. Un buon misto può essere fatto da varietà diverse di cicorie, lattughe e indivie. E ancora, spinaci, cavolo cappuccio o verza, sempre tagliati sottili, cetriolo, pomodoro, rucola, valerianella o gallinella che dir si voglia, erba cipollina, tarassaco e infine cipolla, sempre tagliata sottile e da aggiungere alla fine. Il tutto condito con sale, limone e olio d'oliva nell'ordine.
ma come si mangia???
è molto versatile, si mangia sia crudo che cotto, dopo averlo lavato sotto l’acqua e avergli tolto le foglie!

CRUDO  con olio e sale

COTTO  ha svariati modi di preparazione.. proviamoli insieme
-       a vapore con olio e sale, un goccio di limone
-       fritto con una pastella di uovo e farina
-       gratinato in forno  con besciamella e poco parmigiano
-       vellutata o zuppa con patate e noce moscata o altre spezie
-       polpette con pangrattato, uovo, scamorza, parmigiano prezzemolo e aglio, poi fritte o in forno
-       torta salata con altre verdure o da solo con pangrattato, uovo, formaggio morbido e poi in forno, sia come tortino che all’interno della pasta sfoglia
-       purè semplicemente cotto a vapore, frullato e poi scaldato in pentola con burro e latte, assieme alle patate
-       sott’aceto si cuociono velocemente in acqua bollente e salata, poi si asciugano bene e si mettono in vasi con salamoia di aceto bollente e sale, aromatizzato con buccia di limone, ginepro o altro
-       condimento per la pasta, come i broccoli, anche il cavolfiore si può usare per condire la pasta


BROCCOLI
CAVOLO ROMANO
CAVOLO VIOLA
CAVOLO CAPPUCCIO
VERZA BIANCA &  ROSSA
CAVOLINI DI BRUXELLES
CAVOLO NERO
CAVOLO CINESE





VELLUTATA DI CAVOLO VIOLA
Ingredienti:
1 cavolfiore - 1 patata - 1/2 tazza di porri - brodo vegetale - crostini di pane - olio evo - sale e pepe

Preparazione:
Cuocere al vapore le cimette del cavolfiore, dopo averlo lavato e pulito, finchè non diventano tenere e anche di un bel colore viola scura o celeste (se sono a contatto con l'acqua).. oltre a rilasciare colorante bluette nell'acqua.. figus!
Tagliare e pelare la patata a cubetti piccoli.
In una pentola cuocere nell'olio i porri finchè non sono teneri, poi aggiungere il cavolfiore e la patata, aggiungere il brodo e far cuocere una ventina di minuti, finchè la patata sarà cotta.
Passare al mixer, dosare di sale e pepe e se necessario (per addensare la vellutata) aggiungere un goccio di latte o panna, io non l'ho messa ed era bella densa ugualmente!
Servire con crostini di pane passati in padella con olio e mix di spezie provenzali.


p.s. alla topola non è piaciuta, anche se l'ha mangiata tutta ugualmente, commento finale "mamma il cavolo viola per me solo crudo, grazie!" .. invece all'omo di casa è piaciuta un sacco e "me la rifai vero?" .. facilitare i compiti mai eh.. grazie famiglia!!!

martedì 29 novembre 2016

GINGER BREAD WONDERLAND .. NUOVO LIBRO PER ME

Ed eccolo qua il mio nuovo libro di ricette.. giusto in tempo per preparare regali e regalini di Natale..
si lo so.. avevo detto che non avrei comprato più libri di ricette perchè non ho più posto dove metterli, ma quando ho incontrato questo non potevo lasciarlo lì, sopratutto perchè l'ho trovato usato su internet a 0,01€ più spese postali.. in tutto meno di 3€ con prezzo di copertina di 8,99£ perchè viene dall'Inghilterra!!!
Dovrò divertirmi a tradurlo prima di attuare le ricette, ma devo dire che è bellissimo, fatto bene e con anche gli schemi per creare la casetta di pan di zenzero, le casette più piccine e tanti altri abbriccichi dolci!! sono proprio contentissima!!
oltretutto è in copertina rigida, con un sacco di foto a colori.. insomma un ottimo acquisto! Che secondo me varrebbe la pena anche di regalare a qualche amica..
questo l'indice..
Introduzione
Impasto
   impasto chiaro di pampepato
   impasto scuro di pampepato
Basici
   allergie e intolleranze
   melassa
   tipi di pasta
   tipi di cottura
   rivestimenti e ghiaccia
   suggerimenti
   piping tips
   colla al caramello o colla edibile
Biscotti
   biscotti da appendere delle feste
   famiglia di pampepato
   biscotti cristalli di neve
   biscotti Rudolph
   biscotti ripieni
   bamboline russe
   speculos
   medaglioni decorati pan di spezie
Case
   casa di città
   casa con tetto di agrifoglio
   casa di Hansel & Gretel
   palazzi di strada di pan di spezie
   cottage di campagna
Creazioni
   ghirlanda di stelle commestibili
   mini casette pan di spezie per mug
   biscotti per fare albero di Natale
   casetta di cioccolato per uccellini
   ghirlanda pan di spezie
   animaletti del bosco
   alberi di Natale 3D
Dolci
   torta a strati pan di spezie con rivestimento allo sciroppo d'acero
   cupcakes pan di spezie con ghiaccia al cioccolato
   pain d'epices con salsa al cioccolato
   crostata mele e pan di spezie rivestita
   nodini pan di spezie
   lebkuchen
   ingredienti in barattolo per biscotti pan di spezie morbidi
   sciroppo al pan di spezie
Modelli
   casa di città
   casa con tetto di agrifoglio
   palazzi di strada di pan di spezie (1 - 2 - 3)
   casa di Hansel & Gretel
   cottage di campagna
   mini casette pan di spezie per mug
   casetta degli uccellini
   albero di Natale 3D
Indice
Riconoscimenti


adesso mi devo proprio mettere all'opera.. sempre più bello questo libro!!!
E non vi ho parlato delle foto che ci sono.. stupende!!!

ATTENZIONE

Copyright © Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione.