Lettori fissi

venerdì 26 ottobre 2012

BREZEL

siccome di starmene con le mani in mano non ho voglia, ma dopo lo scherzetto con le foto del blog sono cotta e strabollita di stanchezza per le ore perse al pc, ho deciso che per le prossime sere cucinerò il meno possibile.. per cui ieri sera pizza, con impasto fatto da Carlotta (la mia macchina per il pane n.d.s.) e oggi würstel saltati in padella e patate con pancetta e cipolla per una cenetta tedesca soft..
per modo di dire perchè mi è venuta voglia di provare la ricetta dei BREZEL che ho trovato sul blog di Croce e delizia (QUA) e ho rimesso Carlotta all'opera per farmi fare l'impasto da lei.. ho ridotto ad 1/4 le dosi perchè è una prova e utilizzeró al posto della soda il bicarbonato, uno perchè non ho la soda caustica in casa (almeno non quella pura al 99% che occorre) e due perchè prima voglio provare così e tre perchè con Tessa in casa non mi fido a preparare acqua e soda caustica..
la ricetta la potete trovare sul blog di Croce e delizia insieme alla lunga sfilza di commenti e dibattito sull'uso o meno della soda caustica in cucina.. io vi dico "perchè no?" se la usano in Germania si può fare anche noi, basta stare attentissimi ed evitare schizzi o altro e usare solo ACQUA FREDDA.. mia zia usa questa specie di salamoia per tenerci a bagno le olive verdi che poi sciacqua bene e mette sotto acqua e sale e non siamo ancora morti!
Per chi volesse usare il bicarbonato le dosi sono 100gr per 3litri di acqua BOLLENTE in questo caso.. ma dicono che il sapore dei BREZEL poi non è identico a quello originale, perchè la soda caustica dà loro quell'amarogmolo della crosticina che ci piace tanto a noi amanti del BREZEL!
Va beh.. andate e provate.. io intanto provo per voi con il bicarbonato e poi vi dico come sono venuti!
Ovviamente di foto ne posterò un paio, se me lo concede il blog..


appena lievitati
dopo 1 h di frigo e cottura in bicarbonato
appena sfornati
 devo dire che sono soddisfatta di come sono venuti, anche con la pre-cottura in bicarbonato di sodio 
invece che di NaOH.. provare per credere!

p.s. il gusto è abbastanza simile a quelli originali, meno amarognolo ma simile!
Ho fatto 1/4 della ricetta e mi sono venuti 2 bei bretzel giusti giusti per cena!
Li ho cotti solo 20 minuti e si sono un po' ammosciati, per cui consiglio 25/30 minuti in forno e..  RICORDATEVI IL SALE GROSSO PRIMA DI INFORNARE!!
l'omo di casa ha sbafato il suo e gli è piaciuto.. DA RIFARE!!

p.p.s BUON FINE SETTIMANA A TUTTI!!

6 commenti:

  1. e come al solito io non li ho mai fatto, devo rimettere in moto Stella mi sa!

    RispondiElimina
  2. mio figlio li adoro ed io , brutta cattiva, non ho voluto mai prepararglieli....provvederò!
    bravissima!
    un bacio

    RispondiElimina
  3. troppo buoni...io sono nata in Germania e li conosco benissimo...proverò anche io a farli in casa! Complimenti e buon venerdì da "LA CUCINA COME PIACE A ME"!

    RispondiElimina
  4. è un po' che li guardo al supermercato, non li ho mai fatti; devo gustarli almeno una volta......ma ne hai solo 2!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. sempre interessanti i tuoi post, questo mi ricorda un antico dolce (nell’impasto si mettono sei semi di finocchio)che oggi in sicilia non si fa quasi più , ma devo trovare la ricetta:)

    RispondiElimina

ATTENZIONE

Copyright © Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione.