Lettori fissi

venerdì 19 agosto 2022

PACCHERI RIPIENI PEPERONE E RICOTTA DI PECORA


Buona estate a tutti!!!

Lo so .. lo so.. è un po' che latito con nuove ricette, ma il caldo terrificante di questi ultimi due mesi mi ha tolto la voglia di sperimentare e soprattutto di accendere forno e fornelli.. ora che pare si siano un po' abbassate le temperature proverò a tornare un po' più attiva!!!

Come ogni estate anche per questa 2022 ho deciso di sperimentare una ricetta di paccheri ripieni, dopo quella con le melanzane (qui) molto ben riuscita e quella con i fagiolini (qui) di cui è meglio non parlare, ho deciso l'abbinata PEPERONI e RICOTTA DI PECORA e via a sperimentare!

Devo dire che sono delicati come gusto, niente affatto stucchevoli e potrebbero piacere anche ai bambini.. vi lascio la ricetta a voi provare!

Ingredienti (per 2 persone):

14 paccheri - 1/2 peperone rosso - 1/4 cipolla rossa - 150g ricotta di pecora - parmigiano - pecorino - passata di pomodoro - menta - olio evo - sale e pepe

Preparazione:

Tritare finemente una cipolla e farla rosolare in una padella con olio evo.

Pulire e tagliare a cubettini piccoli il peperone quindi aggiungerli alla cipolla e rosolarli finchè non diventano teneri, aggiungere un po' di menta tritata, sale e pepe e un goccio di acqua per non attaccarli. Far raffreddare.

Cuocere per 5' i paccheri in acqua salata e scolarli sotto l'acqua fredda per fermare la cottura.

Grattugiare il parmigiano e tagliare a fettine un po' di pecorino.

Frullare peperone e cipolla a purea, poi aggiungerla alla ricotta con due cucchiai di parmigiano grattugiato, mescolare e regolare di sale e pepe. Mettere il compenso in una sac-a-poche.

Riempire i paccheri con il compenso e posizionarli su una teglia da forno, coprire con passata di pomodoro, parmigiano grattugiato e fettine di pecorino.

Cuocere in forno a 180°C  per 25/30 minuti.




martedì 7 giugno 2022

BURRO DI MANDORLE

Questa ricetta l'ho trovata in rete dopo che un amico mi ha girato la ricetta delle barrette proteiche in cui è presente come aggregante insieme alla pasta di datteri, entrambi si trovano in commercio in negozi specializzati o online su siti di cibi proteici, ma i costi sono abbastanza elevati, per cui mi son detta "perché non posso provare a farlo da sola?" ed eccomi qua!

Tra l'altro questo burro vegetale può essere usato al posto della margarina nell'impasto della colomba per chi è intollerante alle proteine del latte vaccino, lattosio e affini.. così prossimo anno riesco a fare felice qualcuno!

È abbastanza facile da fare, unica accortezza utilizzare un robot da cucina potente perché si rischia di fondere il motore, visto che deve frullare e amalgamare per parecchio tempo finché dalle mandorle non fuoriescono gli oli che daranno la crema finale.

Ingredienti:

250g mandorle sgusciate - 1 cucchiaino olio - 1 cucchiaino acqua

Preparazione:

Mettere le mandorle su placca del forno coperta da carta forno e fare tostare a 180 gradi per 10 minuti circa. Fare intiepidire.

Con un robot da cucina frullare le mandorle ottenendo prima la farina e poi continuando finché non rilasceranno gli oli e si formerà una pasta cremosa, se occorre unire un cucchiaino di olio e un cucchiaino di acqua.

foto presa in rete

Si conserva in un barattolo di vetro in frigorifero per qualche settimana.


ATTENZIONE

Copyright © Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione.